Agguato nel centro di Milano: ucciso imprenditore e la sua compagna

Home»Italia»Cronaca»Agguato nel centro di Milano: ucciso imprenditore e la sua compagna

MILANO, 11 SETTEMBRE – Un uomo e una donna sono morti ieri sera in un agguato in strada in via Muratori a Milano dove sono stati esplosi almeno cinque colpi di arma da fuoco. A restare senza vita sulla strada Massimiliano Spelta, un 43enne italiano, incensurato. Colpita alla nuca anche la compagna, Carolina Ortiz Paiano,  una 21enne di origine domenicana, mentre la figlioletta di un’anno e mezzo ha riportato solo un lieve trauma facciale a causa della caduta. Tutto è avvenuto poco prima delle 20 in via Muratori, all’altezza del civico 6, non lontano da Porta Romana. Due uomini, col volto coperto da un casco integrale a bordo di uno scooter, si sono avvicinati alla coppia poi uno dei due è sceso e ha sparato contro le vittime. La donna è morta in ospedale dopo essere stata sottoposta a un intervento chirurgico. La piccola, ricoverata alla clinica De Marchi, ha riportato solo lievi ferite a seguito della caduta dalle braccia della madre.

Il profilo di entrambe le vittime, incensurate, non lascerebbe pensare a regolamenti di conti nell’ambito della criminalità organizzata. Secondo prime indiscrezioni, pare che il killer abbia prima sparato alla donna e poi all’uomo. Si indaga sull’attuale lavoro dell’uomo, imprenditore nel campo della vendita di integratori alimentari, che aveva chiuso la sua attività di commerciante nei mesi scorsi.

Numerosi passanti hanno assistito all’agguato. Intanto gli inquirenti stanno cercando ulteriori testimoni per riuscire a risalire all’identikit dei colpevoli di questa tragedia.

Valentina Ferrari

Fonte immagine: livejournal.it

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.