Forte terremoto nello Stretto di Messina, paura ma nessun danno

Home»Italia»Cronaca»Forte terremoto nello Stretto di Messina, paura ma nessun danno

REGGIO CALABRIA, 29 AGOSTOLa terra trema ancora ma questa volta al sud.  Una scossa di terremoto di magnitudo 4.6 è stata registrata alle 1:12 della notte in provincia di Reggio Calabria, nel distretto dello Stretto di Messina. Lo rivela l’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia (Ingv) spiegando che le località prossime all’epicentro sono Scilla, Villa San Giovanni, Campo Calabro, Fiumara, Laganadi, San Roberto e Sant’Alessio in Aspromonte.

La protezione civile e vigili del fuoco stanno verificando, in queste ore, gli effetti del terremoto. Al momento non sono stati segnalati danni di alcun genere, ma le verifiche sono in corso soprattutto nelle abitazioni piu’ datate e per i campanili delle chiese. Molti i cittadini che hanno telefonato alla Protezione civile e ai vigili del fuoco dei vari presidii calabresi per chiedere conferme su possibili nuove scosse e sull’atteggiamento da tenere nei controlli degli immobili. I controlli, fa sapere la Protezione civile, proseguiranno nelle prossime ore per escludere completamente qualunque tipo di danno alle strutture.

L’allarme si è diffuso immediatamente sui social network, tra richieste di informazioni inviate a familiari e conoscenti e testimonianze. Antonio su Twitter  scrive: “Sono sceso a dare un’occhiata nelle cantine e sono salito all’ultimo piano del palazzo, non ci sono danni” Salvatore invece è preoccupato: “Ci siamo salvati perché l’epicentro è stato ad una profondità di oltre 40 chilometri. Sennò ci sarebbe stata una lunghissima conta dei morti”. Qualcuno descrive una specie di incubo: “Continuavo a ripetermi: adesso smette, adesso smette, adesso smette – twitta Valentina Pellitteri-. Ora sono le 3. Spero di riuscire a dormire”. C’è infine chi riporta su Twitter un dato fornito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: tra Sicilia e Calabria, dal 14 agosto sono state avvertite altre 13 scosse di magnitudo inferiore a 3.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.