Genova: sotto l’effetto della “droga del cannibale” azzanna l’ex fidanzata

Home»Italia»Cronaca»Genova: sotto l’effetto della “droga del cannibale” azzanna l’ex fidanzata

ROMA, 19 LUGLIO – Negli Stati Uniti sembra l’ultima moda in fatto di sostanze stupefacenti. La chiamano “la droga del cannibale” o “ settimo cielo”, anche conosciuta come “sali da bagno”: un mix di elementi chimici che fa perdere completamente il controllo. Fin qui non sembrerebbe esserci alcuna differenza rispetto ai normali stupefacenti. La sua peculiarità sta nel fatto che sotto il suo effetto si perde totalmente il contatto con la realtà, fino ad arrivare a mangiare carne umana. Ne sa qualcosa Anna, una giovane ucraina residente a Genova, nel quartiere Oregina. Verso le cinque di ieri mattina si è infatti risvegliata completamente nuda e con un labbro azzannato. Responsabile del gesto l’ex fidanzato, un giovane 26enne russo.

Secondo una delle prime ricostruzioni, i due si sarebbero incontrati la sera prima nel quartiere residenziale e sarebbero poi andati a casa della 25enne. Un amico li avrebbe raggiunti portando la droga e, dopo averla fumata con il giovane russo, se ne sarebbe andato. Dopo aver chiesto all’ex fidanzato di lasciare l’abitazione, i due avrebbero iniziato a litigare fino al momento in cui l’uomo avrebbe cercato di strangolare la ragazza. Anna avrebbe a quel punto perso i sensi e si sarebbe risvegliata qualche ora dopo ricoperta di sangue. Corsa in strada in cerca d’aiuto, ha aspettato l’arrivo della Polizia, chiamata da alcuni residenti di Via Cipro. La giovane, ancora in stato confusionale, è stata visitata in ospedale, con prognosi di venticinque giorni. Il ragazzo invece è stato fermato con accusa di lesioni gravissime. Durante la perquisizione in casa della madre del giovane russo sarebbero state trovate diverse sostanze, mandate alla scientifica per accertamenti.

La “droga del cannibale” sarebbe sbarcata dunque anche in Italia. Si ritiene che proprio questo micidiale mix sia la causa di alcuni episodi similari avvenuti negli ultimi mesi in Florida.

Federica Sterza

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.