Treno travolge Tir: 20 feriti a Brescia, l'autista sembra responsabile

Home»Italia»Cronaca»Treno travolge Tir: 20 feriti a Brescia, l’autista sembra responsabile

BRESCIA, 27 GIUGNOUn treno e un camion si sono scontrati stamani in corrispondenza del passaggio a livello di via Risorgimento nel comune di Corte Franca, nella Franciacorta, in provincia di Brescia. Lo riferiscono i carabinieri del capoluogo. Il bilancio provvisorio è di 20 feriti. In gravi condizioni il conducente del mezzo pesante e la macchinista, che sono stati portati all’Ospedale Civile.

La capotreno Roberta Rolandi, 44 anni, è in prognosi riservata. Nello schianto ha riportato traumi addominali, toracici e vertebrali e non era cosciente al momento del ricovero. La donna aveva perso il marito in un altro incidente ferroviario avvenuto nel 1996 sempre nel bresciano. Meno gravi le condizioni del camionista 56enne, ricoverato nella terza chirurgia dell’ospedale Civile.

Secondo la ricostruzione provvisoria dei fatti da Trenord, il camion non avrebbe rispettato le norme di sicurezza, tentando di attraversare il passaggio a livello presente sulla linea Brescia-Iseo-Edolo tra Borgonato e Bornato mentre le sbarre si stavano già abbassando. Il mezzo sarebbe così rimasto incastrato lungo i binari su cui sopraggiungeva il treno partito da Brescia alle ore 7.58, che non ha potuto fare nulla per evitare l’impatto.

L’assessore ai Trasporti della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo ha dichiarato che è la situazione più grave che si possa verificare. Il treno ha trovato segnale verde e perché le sbarre erano entrambe abbassate. Per evitare il peggio al camionista sarebbe bastato rompere le barriere. In questi anni, ha spiegato Cattaneo, la Regione Lombardia ha investito 100 milioni di euro per la sicurezza della linea.

Sabrina Bachini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.