Terremoto tra Basilicata e Calabria: ancora scosse nella zona del Pollino

Home»Italia»Cronaca»Terremoto tra Basilicata e Calabria: ancora scosse nella zona del Pollino

COSENZA, 6 Giugno – Sono state avvertite anche nella zona tra Calabria e Basilicata, nella provincia di Cosenza, alcune scosse, per fortuna lievi, di magnitudo 2,7 della Scala Richter, alla profondità di 8,5 km. Non sono stati rilevati danni a persone o cose.

E’ stato l’INGV, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, della Calabria a registrare le scosse, alle ore 23:46 precisamente di ieri sera. L’epicentro sembra essere stato individuato a Morano Calabro, ma le scosse sono state percepite da molti dei paesi limitrofi, come Castelluccio Inferiore (PZ), Castelluccio Superiore (PZ), Episcopia (PZ), San Severino Lucano (PZ), Acquaformosa (CS), Altomonte (CS), Castrovillari (CS), Firmo (CS), Frascineto (CS), Laino Borgo (CS), Laino Castello (CS), Lungro (CS), Mormanno (CS), Papasidero (CS), San  Basile (CS), San Donato di Ninea (CS) e Saracena (CS). Questa zona è stata colpita da un anno a questa parte da circa 550 scosse ripetute, separate l’una dall’altra.

Norma Pasi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.