Cercava di recuperare la statua della Madonnina, la tragedia di don Ivan

Home»Italia»Cronaca»Cercava di recuperare la statua della Madonnina, la tragedia di don Ivan

MODENA, 30 Maggio – Stava cercando di portare in salvo un’antica statua della Madonna di Lourdes, che apparteneva alla parrocchia di cui si prendeva cura da circa nove anni. E’ successo a Stazione di Novi, Rovereto. Don Ivan Martini, in seguito alle scosse dei giorni precedenti, che hanno danneggiato la sua chiesa, voleva a tutti i costi rientrare nell’edifico per recuperare ciò che non aveva subito troppi danni durante il sisma. Tra i vari oggetti di arredo e di culto figurava una statuetta sacra di una Madonna, a cui tutto il paese e i fedeli erano particolarmente legati.

Scortato da due Vigili del Fuoco, il parroco si è introdotto nella chiesetta di campagna e poco dopo i tre sono stati colti dall’ennesima scossa di terremoto. Scossa che ha causato la caduta di una pesante trave, che ha colpito e schiacciato il prete e non gli ha permesso di uscire vivo dalla sua tanto amata chiesa. I due pompieri sono riusciti invece a mettersi in salvo e ad uscire illesi.

La chiesa di Santa Caterina è stata ora chiusa e resa inagibile definitivamente, per evitare ulteriori morti e incidenti. Il parroco 65enne è, infatti, la prima vittima per questo paesino in provincia di Modena, che ancora non aveva conosciuto la perdita di un concittadino a causa di questo terribile terremoto.

Norma Pasi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.