Un indiano che vive in Italia offre fideiussione per la libertà dei due marò

Home»Italia»Cronaca»Un indiano che vive in Italia offre fideiussione per la libertà dei due marò

ROMA, 29 Maggio – In attesa dell’udienza dinanzi all’Alta Corte del Kerala che dovrà decidere sulla libertà su cauzione per i due marò italiani, dall’India spunta un’altra novità. Secondo la stampa locale, un indiano residente in Italia, tale John Thekkekara, ha offerto alla Corte la fideiussione richiesta per concedere la libertà ai due militari: l’uomo sostiene di avere un ettaro di terreno nel Kerala del valore di 20 milioni di rupie (285.000 euro) e altre proprietà in Italia che potrebbero fare da garanzia per la concessione della libertà dietro cauzione.

Secondo fonti locali, lunedì il magistrato ha chiesto un nuovo parere al governo indiano prima di pronunciarsi sulla richiesta della difesa di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. In prima istanza la richiesta di libertà provvisoria è già stata respinta due volte dal tribunale di Kollam che ha addotto motivazioni tecniche. Il caso è poi approdato davanti all’Alta Corte, che la settimana scorsa aveva già chiesto una valutazione al governo di New Delhi. Da venerdì scorso i due fucilieri di Marina accusati per la morte di due pescatori indiani sono stati trasferiti dal carcere a un ex riformatorio ristrutturato di Kochi.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.