Tenta di soffocare la madre infilandole un cellulare nella gola, arrestato un 37enne

Home»Italia»Cronaca»Tenta di soffocare la madre infilandole un cellulare nella gola, arrestato un 37enne

BRESCIA, 15 MaggioUn 37enne bresciano, con noti problemi di dipendenza da alcol e da sostanze stupefacenti, è stato arrestato dalla polizia locale di Brescia per il tentato omicidio della madre 75enne. I fatti risalgono al 21 aprile scorso ma sono stati resi noti soltanto oggi.

Dopo essere rientrato ubriaco a casa della madre nel quartiere di Urago Mella, l’uomo l’ha aggredita selvaggiamente, picchiandola e arrivando a infilarle un telefono cellulare in gola nel tentativo di soffocarla, rompendole alcuni denti. Una vicina di casa è riuscita ad intervenire evitando che succedesse il peggio. Soltanto con la forza della disperazione l’anziana è riuscita a liberarsi e a scappare. In strada, sotto la pioggia, ha trovato una donna in auto che l’ha poi accompagnata a casa della figlia. Immediatamente portata al pronto soccorso, le è stata diagnosticata “una contusione facciale, contusioni multiple e avulsione di due incisivi superiori”.

Dopo essere stata ricoverata in ospedale, la donna è stata poi affidata ad una struttura protetta grazie anche all’attività del Gruppo soggetti deboli, cui fanno parte polizia locale e polizia provinciale coordinate dalla procura di Brescia. Secondo quanto è emerso, l’uomo era già stato arrestato nel 2009 per atti di violenza sui genitori. Il padre del ragazzo è deceduto nel 2010.

Sabrina Bachini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.