Operaio disoccupato da sei mesi si toglie la vita nel casertano

Home»Italia»Cronaca»Operaio disoccupato da sei mesi si toglie la vita nel casertano

CASERTA, 3 Maggio – La crisi continua a mietere vittime. È successo a Casaluce nel casertano, dove Alfonzo Salzano, un operaio di 56, si è tolto la vita impiccandosi con un cavo elettrico, nella sua abitazione. Secondo i familiari, che hanno trovato l’uomo senza vita, Salzano, ex operaio edile, era disoccupato da sei mesi, e soffriva di forti crisi depressive.

Padre di 4 figli, la vittima era sposata con una donna che lavora part-time presso un ente pubblico. L’uomo avrebbe atteso di restare da solo in casa per togliersi la vita, lasciando ai congiunti un biglietto di scuse per il gesto estremo.

“Salzano non aveva nè problemi economici, nè debiti, – ha dichiarato il sindaco del paese – era solo un uomo senza lavoro, vittima della grossa crisi economica che il nostro paese sta vivendo”. Il primo cittadino ha concluso commentando la forte povertà nei piccoli centri appellandosi al Governo: “Bisogna intervenire, queste morti devono cessare”.

Stefano Roselli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.