Cuneo: 80enne uccide la moglie che lo accusava di tradimento

Home»Italia»Cronaca»Cuneo: 80enne uccide la moglie che lo accusava di tradimento

CUNEO, 1 Maggio – Un anziano di circa 80 anni uccide violentemente la moglie che lo accusava di tradimento. E’ successo a Cuneo lunedì sera. L’uomo, Vittorio Ninotto, nel corso di una lite furibonda, ha cominciato ad aggredire in maniera estremamente violenta la moglie Pierina Baudino di anni 82. Intorno alle 21 è avvenuta la tragedia, al secondo piano di un alloggio nella borgata di San Paolo di Cuneo.

Le prime ricostruzioni, raccontano che i due in una ardita discussione, hanno cominciato a picchiarsi a vicenda e in uno scatto d’ira incontrollato, il signor Vittorio, ha strangolato la moglie con cui viveva ormai da più di venticinque anni, lasciandola esanime sul pavimento di casa. La discussione nata tra i due anziani coniugi, è partita dalla possibilità che ad aiutare la signora Pierina nelle faccende domestiche, ci fosse una donna delle pulizie. Questa proposta ha scatenato le ira della moglie del signor Vittorio, contraria da subito, perché temeva che la donna potesse avere una relazione con il marito.

Il 76enne non si accorse subito di aver ucciso la moglie, tentando di rianimarla ma senza alcun esito positivo. All’arrivo dei carabinieri, messi in allerta dalle urla della donna, l’uomo, omicida del caso, ha confessato tutto in lacrime. I due coniugi vivevano insieme da più di venticinque anni. La signora Pierina aveva avuto un figlio in una relazione precedente il matrimonio con il signor Vittorio.

Valeria Racano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.