Ritrovata morta a Forlì Silvia Pedroni, era scomparsa il giorno di Pasqua

Home»Italia»Cronaca»Ritrovata morta a Forlì Silvia Pedroni, era scomparsa il giorno di Pasqua

ROMA, 19 Aprile – Nel pomeriggio di ieri, l’unità cinofila del Soccorso Alpino ha ritrovato il cadavere di Silvia Pedroni, la donna trentottenne di cui si erano perse le tracce dall’ora di pranzo dell’8 Aprile, il giorno di Pasqua. Il rinvenimento è avvenuto a Vecchiazzano, frazione del comune di Forlì, nelle vicinanze dell’ospedale Morgagni-Pierantoni. Quel giorno era uscita di casa dicendo ai genitori che sarebbe andata a fare jogging.

Coordinati dai Carabinieri, gli uomini del Soccorso Alpino stavano setacciando l’intera zona di Forlì così come stava facendo la Polizia. Il corpo della donna è stato rinvenuto tra gli arbusti. Stando ai primi risultati, la morte della donna risalirebbe a qualche giorno fa, sei o sette giorni al massimo. In assenza di ferite sul cadavere e in considerazione dei problemi nervosi con cui la donna stava combattendo, si ventila l’ipotesi di un suicidio, che però attende conferme.

La donna aveva da poco tempo deciso di trasferirsi nuovamente a Forlì in una casa non distante da quella in cui abitano i genitori, lasciando la sua abitazione di Bologna, dove aveva un lavoro, che aveva temporaneamente sospeso per concedersi un periodo di riposo. Silvia Pedroni, così com’è stata trovata dal Soccorso Alpino, aveva addosso gli stessi vestiti con cui era uscita il giorno di Pasqua e portava ancora gli occhiali sul viso.

Vincenza Accardi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.