Torino: litiga con il fratello e gli spara, sfiorata una tragedia

Home»Italia»Cronaca»Torino: litiga con il fratello e gli spara, sfiorata una tragedia

TORINO, 13 AprileUn agricoltore di San Maurizio Canavese (TO), Secondino Falchero, 54 anni, è stato arrestato dai carabinieri dopo aver sparato al fratello Luciano, 51 anni, ferendolo al piede destro. L’uomo ha poi nascosto l’arma, un fucile da caccia, in un campo ed è tornato a lavorare.

L’uomo era in casa, quando ha litigato per futili motivi con il fratello.  La lite è degenerata e Secondino gli ha sparato un colpo di fucile al piede. L’allarme è stato dato dai medici dell’ospedale di Ciriè, dove il ferito è stato portato dai medici del 118. L’uomo ha raccontato ai militari che, dopo avergli sparato nel cortile di casa con un fucile da caccia, il fratello lo ha lasciato a terra. A dare l’allarme è stata la madre. Dopo aver ricostruito la dinamica, i carabinieri hanno rintracciato Secondino Falchero in aperta campagna a lavorare. Dapprima l’uomo ha negato ogni addebito, ma poi ha confessato indicando ai carabinieri il luogo in cui aveva sotterrato il fucile.

Michele De Bellis

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.