Tragedia nel Maceratese: 14enne si impicca per gioco

Home»Italia»Cronaca»Tragedia nel Maceratese: 14enne si impicca per gioco

TOLENTINO, 4 Aprile – Giocava con i 3 fratellini più piccini, Federico, quattordici anni, quando per gioco si è legato una sciarpa al collo, fingendo di impiccarsi al letto a castello che divideva con uno dei suoi fratelli. Il nodo poi si è stretto sempre di più provocando la morte del ragazzo per asfissia.

Il tragico incidente è avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 18, nei pressi di Macerata, nel Tolentino. Federico, il maggiore di 5 figli ( di 2, 5, 10 e 13 anni) giocava con i fratellini in casa, ad una caccia al tesoro, i genitori non c’erano e la baby sitter a cui erano affidati era intenta ad accudire il più piccolo dei bambini, 2 anni. Ma una tragica fatalità sconvolge un comune pomeriggio di gioco, Federico, dopo aver appeso e ben ancorato il capo di una sciarpa alla sponda più alta del suo letto a castello, decide di inscenare una finta impiccagione, forse per spaventare i più piccoli, ma il quattordicenne finirà strangolato dopo pochi minuti.

A nulla è servito l’intervento del fratello tredicenne e della baby sitter, e quello del 118 chiamato dai genitori. Quando si sono accorti dell’accaduto, per Federico non c’erano più speranze.

Antonia Silvestro

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.