Bullismo a scuola: spengono una sigaretta sulle labbra di un compagno disabile

Home»Italia»Cronaca»Bullismo a scuola: spengono una sigaretta sulle labbra di un compagno disabile

VERONA, 31 Marzo – Ancora casi di bullismo nelle scuole. Questa volta ad essere vittima di vere e proprie sevizie è stato un ragazzo disabile che frequenta un istituto alla periferia di Verona. Il giovane, di 15 anni, disabile affetto dalla sindrome di Williams, aveva chiesto una sigaretta a due suoi compagni rispettivamente di 15 e 13 anni. Questi ultimi, invece, non si sono dimostrati molto gentili tanto da spegnere la sigaretta volutamente sul labbro. Il ragazzo è dovuto così ricorrere alle cure mediche dove gli è stata data una prognosi di tre giorni.

I genitori della vittima hanno denunciato i due bulletti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Venezia. In seguito agli accertamenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Verona, per i due è scattata l’accusa di lesione personale aggravata.

Inizialmente il ragazzo aveva mentito ai genitori dicendo di essersi fatto male giocando a scuola, ma successivamente è stato convinto da alcuni suoi amici a denunciare il fatto, infastiditi dall’atteggiamento dei due vessatori. Prontamente gli insegnanti hanno riferito l’accaduto ai genitori e ai militari.

Stefano Roselli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.