Suv travolge e uccide un pensionato, a Padova è caccia al pirata della strada

Home»Italia»Cronaca»Suv travolge e uccide un pensionato, a Padova è caccia al pirata della strada

PADOVA, 29 MarzoÈ caccia all’uomo in tutto il veneto per catturare il pirata della strada che ha investito e ucciso con un Suv un pensionato di 77 anni. L’incidente è avvenuto alle 19 in ora di punta in una zona traffica nella zona centro orientale della città. L’uomo era alla guida di una Toyota Rav4 nera, risultata poi rubata, stava percorrendo contromano via Tirana a tutta velocità e non si è accorto che un anziano pensionato stava attraversando la strada. L’uomo è stato travolto in pieno dal Suv ed è morto. Si chiamava Goffredo Macolino, 77 anni. Il pirata ha abbandonato l’auto poco dopo ed è scappato a piedi dileguandosi nella confusione. L’incidente ha coinvolto altre due auto i cui occupanti non hanno avuto per fortuna gravi conseguenze. Sul posto i testimoni avrebbero riferito di un giovane sulla trentina vestito in jeans e con una maglia a righe. Il pirata della strada è ricercato da tutte le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti i Vigli del Fuoco ed il 118.

Goffredo Macolino aveva lavorato per una vita alle Poste, dove era un dirigente. Viveva da quarant’anni nell’appartamento di via Tirana ,dove era diretto ieri pomeriggio. Stava tornando a casa con la spesa, come era solito fare. Il pensionato abitava al terzo piano di un piccolo palazzo. Il pensionato aveva tre figli, due maschi e una femmina. Uno solo di loro vive a Padova, gli altri sono fuori città. La figlia vive a San Marino. Tutti e tre sposati, i figli della coppia hanno allietato la vecchiaia dei genitori con tanti nipoti. Dopo una decina di anni da vedovo il pensionato aveva trovato una nuova persona che gli teneva compagnia, una compagna più giovane che tutti descrivono con dolcezza. Accanto a lei aveva trovato forse la serenità che gli era mancata negli ultimi anni. La sua morte ha scosso i vicini di casa e gli amici della parrocchia. Ora tutti chiedono giustizia.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.