Acireale: denuncia un prete pedofilo a 20 anni dai maltrattamenti

Home»Italia»Cronaca»Acireale: denuncia un prete pedofilo a 20 anni dai maltrattamenti

ROMA, 23 Marzo – L’emozione rotta dalle lacrime copiose e amare. Il senso di vergogna e l’ansia di chi sa di aver subito violenza e che, pur dopo anni, decide di sbattere il mostro in prima pagina col desiderio che l’esperienza vissuta non succeda a qualcun altro. Teodoro Pulvireti,38 anni di Catania ,attualmente ricercatore negli Usa, rompe il silenzio e in una conferenza stampa trova la forza e il coraggio di raccontare la sua storia e di denunciare pubblicamente le molestie e gli abusi che dai 14 ai 15 anni ha subito da don Carlo Chiarenza, ex parroco di S.Paolo ad Acireale e successivamente decano della basilica di San Sebastiano.

Dopo la denuncia fatta a febbraio, il sacerdote, per ordine del Vescovo di Acireale, Mons Rasputi, è stato allontanato dalla Diocesi e trasferito lontano dalla Sicilia. Pulvireti, invece, e’ stato seguito dall’associazione la Caramella Bianca, da sempre in prima linea contro la piaga della pedofilia. E’ stata, infatti, la stessa associazione a organizzare l’incontro con la stampa e a guidare l’azione della Magistratura che da circa un mese, su ordine del Pm; Marina Scavo, sta conducendo decine di indagini, raccogliendo numerose testimonianze che in qualche modo possano risultare utili alla causa.

La speranza è che non cada tutto in prescrizione e che le tante pentole scoperchiate possano finalmente ribollire di azioni convincenti e risolute. Non può e non deve finire tutto nel dimenticatoio. E’ ora che i responsabili di reati di pedofilia paghino il conto, senza se e senza ma.

Silvio Manzi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.