Sicilia: due scosse di terremoto a Catania e Messina

Home»Italia»Cronaca»Sicilia: due scosse di terremoto a Catania e Messina

ROMA, 21 Marzo – Due scosse di terremoto si sono registrate nel Messinese e nel Catanese. La prima, di magnitudo 2.3, è stata registrata all’1,06 sulla costa settentrionale della Sicilia, in provincia di Messina. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 11 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Brolo, Ficarra, Gioiosa Marea, Librizzi, Montagnareale, Patti, Piraino, Sant’Angelo di Brolo e Sinagra. La seconda è stata più forte, di magnitudo 2.5 ed è stata registrata alle 4,47 a sudovest dell’Etna, in provincia di Catania. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 9,8 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Belpasso, Biancavilla, Camporotondo Etneo, Nicolosi, Paternò, Santa Maria di Licodia e Ragalna.

Tanta paura ma non sono stati evidenziati danni concreti né a uomini né a cose. L’attività dell’ Etna fa temere i geologi, infatti, la Sicilia risulta essere una tra le zone più sismiche se si consideri che sono presenti anche nell’arcipelago delle isole Eolie, l’isola di Vulcano e l’isola di Stromboli, la cui ultima ha un vulcano in piena attività, che sorgono su una faglia molto pericolosa non solo per terremoti ma anche per maremoti.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.