In manette falso capitano della guardia di finanza. Aggirava ragazze sul web ansiose di trovare marito

Home»Italia»Cronaca»In manette falso capitano della guardia di finanza. Aggirava ragazze sul web ansiose di trovare marito

NAPOLI, 21 Marzo – In manette un uomo, che per lungo tempo si spacciava per capitano della Guardia di Finanza, adescando sul web giovani ragazze ansiose di maritarsi. Con questo stratagemma l’uomo è riuscito a truffare 260 persone tra cui giovani ragazze, anche minorenni, ma anche religiosi, ai quali prometteva aiuti per la costruzione di nuove parrocchie, e responsabili di associazioni di Volontariato aiutandoli nelle raccolte di denaro a favore della lotta alla Leucemia. Nella truffa sono coinvolti anche due amici e la madre del finto Capitano.

I “metodi” di raggiro del truffatore erano semplici; grazie alle foto pubblicate su alcuni social network che lo ritraevano in divisa, l’uomo attirava le ragazze. Dopo una fugace conoscenza, e il fidanzamento ufficiale, proponeva loro il matrimonio, fuggendo poi con l’intera somma di denaro necessario per organizzare le nozze. Inoltre, grazie alla sua falsa identità, l’uomo frequentava locali notturni e ristoranti alla moda, e attraverso false promesse o favori, convinceva i proprietari a rimandare i pagamenti dei conti.

A coordinare le indagini, la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, e condotte dalla Guardia di Finanza di Caserta, che ha arrestato l’uomo ed i suoi tre complici, che ora dovranno rispondere di associazione a delinquere e truffa aggravata.

Stefano Roselli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.