Operazione internazionale anti-droga, otto arresti

Home»Italia»Cronaca»Operazione internazionale anti-droga, otto arresti

ROMA, 19 Marzo – I Carabinieri hanno portato a termine un’operazione anti-droga fra la Svizzera, la Campania, il Lazio, la quale ha portato all’arresto di otto persone di diverse nazionalità (Pakistan, Italia, Tunisia, Algeria, Nigeria), per traffico internazionale di stupefacenti e spaccio.

In una nota, gli inquirenti, hanno spiegato che, degli otto arrestati, tre avevano costituito un sodalizio, con a capo un soggetto pakistano, dedito ad importare in Italia eroina dal Pakistan, attraverso la rotta Emirati Arabi – Svizzera o Spagna per poi commerciarla grazie alla complicità degli altri indagati. La base operativa degli spacciatori si trovava alla periferia est della capitale.

Il blitz dei Carabinieri è scattato nel cuore della notte e ha visto l’impiego di oltre 100 militari. Grazie alla cooperazione internazionale per tramite della Direzione Centrale Antidroga, la Polizia Elvetica ha arrestato allo scalo aeroportuale di Zurigo tre corrieri con un carico di circa 9 kg di eroina. Tra i membri del gruppo, di diverse nazionalità, veniva usata la lingua italiana, quella inglese, quella araba e talvolta quella francese; da qui il nome dell’indagine, chiamata ”Babele”.

Luca Martano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.