Precipitano da un viadotto nel pesarese, in gravi condizioni due giovani

Home»Italia»Cronaca»Precipitano da un viadotto nel pesarese, in gravi condizioni due giovani

PESARO, 18 Marzo – Una coppia di ventenni di Cagli è precipitata da un viadotto alto circa 15 metri nel pesarese. Si tratta di una ragazza di 18 anni e un ragazzo di 23. Un passante che faceva jogging su un sentiero sotto il calcavia ha sentito dei lamenti e dopo aver visto i due corpi ha dato l’allarme. Soccorsi sono stati trasportati in elicottero all’ospedale regionale di Torrette ad Ancona. La ragazza è stata sottoposta ad un intervento chirurgico ed è ricoverata in prognosi riservata. Il ragazzo ha riportato traumi e ferite guaribili in 60 giorni.

Lo scenario che si è presentato ai soccorsi presentava molti punti oscuri. La macchina su cui viaggiavano i due ragazzi è stata ritrovata parcheggiata e chiusa a chiave in una piazzola di sosta prima del punto in cui i ragazzi sono precipitati. In un primo momento si è ipotizzato un incidente o un gioco finito male. Ora le cose stanno assumendo contorni più chiari. Sembra che i due avessero avuto una breve relazione finita qualche tempo fa. Il 23enne non si sarebbe però rassegnato e avrebbe pensato di fargliela pagare alla sua ex. Ieri sera ha aspettato che la ragazza tornasse a casa e dopo averla picchiata l’avrebbe costretta a salire in macchina. Dopo aver percorso la strada 73 bis a Fossombrone, sarebbero scesi dalla macchina e avrebbero raggiunto il viadotto. A questo punto l’ipotesi è che il ragazzo avrebbe prima spinto la ragazza di sotto per poi gettarsi anche lui oppure che l’avrebbe afferrata e avrebbero compiuto il folle salto insieme. A dare l’allarme della scomparsa della ragazza è stata la madre che questa mattina non l’ha vista rientrare a casa.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.