Sardegna: ucciso a casa bimbo di 2 anni, la mamma ferita a martellate. Suicidato il responsabile

Home»Italia»Cronaca»Sardegna: ucciso a casa bimbo di 2 anni, la mamma ferita a martellate. Suicidato il responsabile

ROMA, 15 MarzoE’ una tragedia quella che si è consumata questa mattina intorno alle 8 in Sardegna, in una abitazione che si trova alla periferia di Sant’Antioco, nel Sulcis, dove, un bimbo di appena 2 anni e mezzo, (Mirko il suo nome), è stato trovato senza vita dalla mamma, la giovane 22enne Daniela Sulas, anche lei sporca di sangue, che ha chiesto in maniera disperata  aiuto ad alcuni vicini, in quanto si era accorta che il figlioletto non respirava.

Subito sul posto sono intervenuti gli uomini del 118, che hanno provveduto a trasportare la giovane all’ospedale Sirai di Carbonia, mentre per il piccolo non c’era più nulla da fare. Sul corpo del bimbo non ci sono segni di violenza, mentre le ferite trovate sul corpo della mamma, si pensa siano state inferte da alcune martellate scagliate dal convivente Igor Galau. Non sono ancora chiare le cause del decesso del piccolo Mirko figlio avuto da una precedente relazione, mentre Daniela Sulas non è in pericolo di vita.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della compagnia di Carbonia, questa mattina la ragazza, appena sveglia e ancora nella camera da letto non vedendo il figlio ha chiesto al suo compagno “Dov’è il bambino?”, si è sentita rispondere  “In cucina”. Quando ha raggiunto la stanza la giovane è stata picchiata a colpi di martello dal convivente che si è dato alla fuga lasciandola ferita sul pavimento. Non si sa cosa abbia scatenato la furia dell’uomo, ne se sia coinvolto con la morte del piccolo. A quel punto la donna ha chiesto aiuto a dei vicini già insospettiti dalle urla, che l’hanno trovata mal concia e insanguinata, ed hanno immediatamente dato l’allarme.

E’ giallo attorno alla morte di Mirko. E’ un paese sconvolto, che piange la morte di un piccolo bimbo innocente. “Siamo tutti sconvolti. E’ una cosa inimmaginabile” afferma Marinella Piredda l’assessore ai Servizi sociali, non appena appresa la notizia. Sul posto in queste ore è intervenuto il medico legale che sta esaminando il corpo del piccolo, ma il sostituto procuratore presso il Tribunale di Cagliari, Maria Virginia Boi, ha disposto l’autopsia sul corpo del bambino.

E’ stato ritrovato impiccato ad un albero nel pomeriggio Igor Galau. Era da questa mattina che le forze dell’ordine erano sulle sue tracce.

Martina Tirico

Fonte Immagine: leggo.it

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.