Lo Verso torna a Ficarizzi: "Meglio morire da pentito che da mafioso!"

Home»Italia»Cronaca»Lo Verso torna a Ficarizzi: “Meglio morire da pentito che da mafioso!”

PALERMO, 14 Marzo – Torna a Ficarazzi, in provincia di Palermo, l’ex-mafioso pentito Stefano Lo Verso. Stanco di scappare e di nascondersi da Cosa Nostra, Lo Vestro decide di uscire dal programma di protezione, e di tornare dai suoi cari in Sicilia.

Stefano Lo Verso, dopo un passato da mafioso, di cui si vergogna profondamente, noto per aver favorito la latitanza di Provenzano, nel 2011 diventa collaboratore di giustizia e rientra nel programma di protezione testimoni, che lo vede costretto a trasferirsi nel Nord Italia, dove risiedeva fino a pochi giorni fa. Alla sua collaborazione si deve la buona riuscita di molte indagini di polizia che hanno portato alla luce rapporti tra mafia e politica.

Lo Verso continuerà a collaborare con la giustizia, ma questa volta tornando a casa ed uscendo dal programma di protezione. Una decisione difficile ma coraggiosa. Non teme le minacce di morte di Cosa Nostra, ed in un’intervista apparsa sul quotidiano La Repubblica afferma: “Mi vergogno di essere stato un mafioso e chiedo perdono alle persone cui ho fatto del male. Ho detto basta alla mafia, accettando anche la condanna a morte da parte di questa: meglio morire pentito che mafioso. Oggi mi sento resuscitato, ho trovato la mia libertà e la mia dignità di uomo”. Ed aggiunge, che dovrebbero essere i mafiosi a vivere nascosti ed emarginati dalla società civile.

Antonia Silvestro

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.