Camorra: arrestato il sindaco di San Cipriano d’Aversa

Home»Italia»Cronaca»Camorra: arrestato il sindaco di San Cipriano d’Aversa

CASERTA, 13 Marzo – È stato arrestato questa mattina con l’accusa di associazione a delinquere di tipo camorristico dai carabinieri di Caserta. A finire in manette è stato il sindaco di San Cipriano d’Aversa, Enrico Martinelli, prelevato nella sua abitazione. Con lui, sono stati arrestate altre otto persone e tra queste anche Francesco Paolella, consigliere comunale della sua maggioranza e docente di religione.

Enrico Martinelli è accusato di aver avuto rapporti con il clan del boss omonimo, Enrico Martinelli, durante gli anni del suo mandato come primo cittadino iniziato nel 2010. Il suo nome è stato rinvenuto in un pizzino che il boss Martinelli aveva inviato all’ex sindaco di Villa Literno ed ex consigliere regionale campano Enrico Fabozzi per intimargli di assegnare un appalto pubblico ad una ditta. Da lì sono partite le indagini che questa mattina hanno portato ai nove arresti. Gli altri sette arrestati sono ritenuti affiliati al clan operante a San Cipiano che fa capo ad Antonio Iovine e tra questi due risultano titolari di imprese edili.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.