Giallo a Monfalcone: 21enne rumeno ucciso con due coltellate

Home»Italia»Cronaca»Giallo a Monfalcone: 21enne rumeno ucciso con due coltellate

MONFALCONE, 6 Marzo – Questa mattina a Monfalcone, in provincia di Gorizia, un ragazzo di 21 anni è stato trovato morto colpito da due coltellate, una al torace a l’altra alla gola. Il corpo del giovane era seminascosto in un’aiuola sita in Viale Duca d’Aosta. La vittima, Eugen Melinte, originario della Romania, sarebbe stata uccisa da un coltello o uno strumento a punta in seguito ad una lite sorta per futili motivi. Sono questi i primi accertamenti della Squadra Mobile di Gorizia che sta indagando sull’omicidio.

L’allarme è stato lanciato da un passante che ha trovato il corpo del ragazzo dietro l’aiuola. Stando alle prime ricostruzioni, il giovane, che da anni risiedeva a Monfalcone, sarebbe uscito di corsa da un palazzo di via Divisione Julia intorno alle 3.30 e si sarebbe recato presso il Viale Duca d’Aosta. Poco dopo sarebbe stato raggiunto qui da una persona che lo avrebbe poi ucciso colpendolo alla gola e al torace e poi sarebbe scappato. Il giovane è caduto a terra in una pozza di sangue e sarebbe morto all’istante. Attualmente è in corso la caccia al killer, o ai killer, in tutta la zona da parte delle forze dell’ordine.

Melinte da un paio di mesi si era trasferito a Mantova, ma era tornato per un breve periodo a Monfalcone. Molti sono ancora i nodi da sciogliere in questa storia apparentemente senza senso: gli inquirenti stanno raccogliendo testimonianze ed è stato ascoltato anche il fratello della vittima. La Questura di Gorizia e il commissariato di PS, stanno indagando per scoprire l’assassino e i motivi dell’efferato omicidio.

Augusto D’Amante

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.