Asti: giovane tossicodipendente segregata e stuprata dal suo spacciatore, arrestato

Home»Italia»Cronaca»Asti: giovane tossicodipendente segregata e stuprata dal suo spacciatore, arrestato

ASTI, 6 Marzo – Una giovane tossicodipendente di Asti è stata sequestrata domenica 5 marzo e poi segregata per un’intera notte dal suo spacciatore che ha abusato di lei fino a quando la ragazza non è riuscita a lanciare l’allarme al 112 e poco dopo liberata da un blitz dei carabinieri.

Secondo quanto riportato dai militari, sabato sera la ragazza di 25 anni si era recata nell’abitazione dell’albanese 42enne, al centro della città, per acquistare droga, più precisamente cocaina. Lo spacciatore però non le ha più permesso di uscire di casa, tenendola segregata sino al mattino seguente e abusando della giovane tutta la notte, fino al momento in cui, fingendo un malora la 25enne è riuscita ad avvisare i militari.

La zona della cittadina è nei pressi di Palazzo Alfieri, dove è intervenuta la pattuglia più vicina del Nucleo Radio Mobile di Asti, che seguendo le indicazioni della vittima, ha individuato l’appartamento, facendovi irruzione  e arrestando il maniaco spacciatore e pregiudicato di origini albanese che ha tentato di fuggire dai militari, opponendosi con resistenza e sperando di riuscire a raggirare il loro controllo, sfortunatamente per lui con scarsi risultati. Una volta arrivato in caserma, l’uomo è stato dichiarato in arresto con le accuse do sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale. In seguito è stato associato, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, alla Casa Circondariale di Asti.

Valeria Racano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.