Palermo: dopo il riconteggio dei voti, Ferrandelli si aggiudica le primarie del Pd

Home»Italia»Palermo: dopo il riconteggio dei voti, Ferrandelli si aggiudica le primarie del Pd

PALERMO, 6 MarzoFabrizio Ferrandelli sarà il candidato del Partito Democratico che concorrerà per la carica di sindaco di Palermo nelle elezioni che si terranno il prossimo 6 e 7 maggio. È stato questo il risultato emerso dal riconteggio dei voti terminato in nottata e che ha confermato il primo risultato. Fabrizio Ferrandelli si è aggiudicato la vittoria con uno scarto di 151 voti su Rita Borsellino, la favorita, appoggiata dal Partito Democratico, dall’Italia dei Valori, da Sinistra Ecologia e Libertà e dai Verdi. Ferrandelli ha conquistato tre voti in più rispetto al primo conteggio.

Le primarie del Pd si sono tenute domenica e alle urne si sono recate quasi 30 mila persone. Domenica, Rita Borsellino aveva chiesto che i voti venissero ricontati per sospetti brogli verificatisi soprattutto nel quartiere popolare dello Zen. Il riconteggio ha però confermato la vittoria del 31enne Ferrandelli, ex consigliere comunale, che ha ricevuto 9.973 preferenze. I risultati resi noti dalla Commissione elettorale delle primarie di centrosinistra a Palermo potranno essere contestati nelle 48 ore successive alla loro pubblicazione.

Fabrizio Ferrandelli ha così commentato la sua vittoria “Rita Borsellino è una grande risorsa ma i palermitani hanno scelto chi negli ultimi cinque anni ha lavorato, giorno dopo giorno, per i palermitani, in mezzo a loro, facendo opposizione al Comune. I palermitani insomma hanno scelto chi era presente sul territorio, mentre lei è stata una candidata calata dall’alto, da Roma dalle segreterie dei partiti”.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.