Caso Canzona: rischia procedimento disciplinare dall’ordine degli avvocati di Tivoli

Home»Italia»Cronaca»Caso Canzona: rischia procedimento disciplinare dall’ordine degli avvocati di Tivoli

ROMA, 2 Marzo – L’avvocato Giacinto Canzona, al centro di polemiche relative alla diffusione di notizie rivelatesi false, potrebbe essere oggetto di un procedimento disciplinare da parte dell’Ordine degli avvocati. Il consiglio dell’Ordine degli avvocati di Roma ha infatti deciso di trasmettere per competenza a quello di Tivoli, dove Canzona risulta iscritto al foro, alcuni documenti. In particolare si tratta di segnalazioni giunte all’Ordine da privati cittadini e anche da avvocati per denunciare il comportamento del collega. Canzona era stato oggetto in passato di analoghe segnalazioni quando era iscritto a Roma, ma il Consiglio non aveva portato a conclusione la pratica perché’, nel frattempo, il penalista aveva deciso di iscriversi al foro di Tivoli.

L’elenco delle bufale dell’avvocato Canzona è lungo: c’è il gatto Tommasino, nato in cassonetto e diventato ricco grazie all’eredità lasciata dalla ricchissima padrona oppure la signora obesa costretta a comprare due biglietti di una compagnia aerea e ancora le suore fermate mentre viaggiavano a 180 km all’ora, per andare a vedere il Papa e l’ultima, che ha poi smascherato l’avvocato grazie al programma “Striscia la notizia”, la storia dei due sposini che avrebbero perso il loro bambino durante il naufragio della Costa Concordia.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.