No Tav, scontri sulla A32: aggredita la troupe di Corriere tv

Home»Italia»Cronaca»No Tav, scontri sulla A32: aggredita la troupe di Corriere tv

MILANO, 1 MarzoVal di Susa protagonista di scontri e numerose tensioni. Nuovi incidenti sono accaduti dopo le 21, quando la polizia si è mossa per rimuovere il blocco che si era riformato dopo il precedente sgombero avvenuto poche ore prima. Alcuni gruppi di manifestanti hanno reagito lanciato pietre e ferendo un carabiniere, che non è stato l’unico ferito: a ritrovarsi tale anche uno dei manifestanti ferito in seguito alla carica degli agenti.

Nella mattina del 29 febbraio, una troupe di H24 che riprendeva in diretta per Corriere Tv la protesta in Val di Susa, è stata aggredita intorno alle 12 nei pressi di Chianocco, da una quarantina di ragazzi, di cui quattro o cinque avevano il volto coperto, circondando i tre operatori e facendogli scendere dall’auto di servizio. I due operatori sono stati minacciati e costretti a consegnare le chiavi del mezzo dove avevano il materiale per fare le riprese, che in seguito è stato danneggiato, ed anche i documenti e due smartphone, tagliando le ruote del mezzo di cui precedentemente avevano sottratto le chiavi.

I blocchi degli attivisti No Tav, sono emigrati sulla statale 25 del Moncenisio. Blocchi e scontri che hanno favorito la rimozione delle barricate dei manifestanti, subito dopo ricostruite a pochi metri di distanza. A pagarne le conseguenze, sono stati i giornalisti arrivati nel luogo per documentare la protesta in atto: anche una troupe di Mediaset ha subito delle intimidazioni, e prima ancora era stata minacciata una reporter con un cacciavite puntato alla gola.

VIDEO| GUARDA UNO SPEZZONE DEGLI SCONTRI


Valeria Racano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.