Agrigento: un bambino di quattro anni muore dopo un’iniezione di cortisone

Home»Italia»Cronaca»Agrigento: un bambino di quattro anni muore dopo un’iniezione di cortisone

AGRIGENTO, 29 Febbraio – Un bambino di quattro è morto a Palma di Montichiaro, in provincia di Agrigento, a seguito di un’iniezione fatta per via intramuscolare in casa dagli stessi genitori. Il farmaco letale sembrerebbe essere il Bentelan, un farmaco a base di cortisone, prescritto dal pediatra del piccolo per curare una fortissima tosse dalla quale era affetto.

I genitori del bambino, subito ascoltati dalla Polizia, hanno riferito la loro versione dei fatti; stando al loro racconto il piccolo martedì era andato regolarmente a scuola materna. Durante la mattinata però l’insegnante aveva chiamato i genitori perché soffriva a causa di una fortissima tosse. Successivamente il bambino è stato anche visitato dal pediatra, il quale, ha prescritto alcuni farmaci, fra cui un antibiotico e proprio il Bentelan. In serata la mamma ha somministrato i farmaci e poco dopo il bambino sarebbe diventato cianotico con un aggravamento delle difficoltà respiratorie. Inutile la corsa in ospedale dove il piccolo è arrivato ormai cadavere.

Il sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento Santo Fornasier, ha aperto un’inchiesta e nelle prossime ore disporrà l’autopsia sul corpo del bambino.

Luca Martano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.