Gioia Tauro: uomo ucciso con un fucile caricato a pallettoni

Home»Italia»Cronaca»Gioia Tauro: uomo ucciso con un fucile caricato a pallettoni

ROMA, 26 Febbraio – E’ avvenuto questa mattina a Gioia Tauro, Reggio Calabria, un agguato probabilmente di stampo mafioso, che è costato la vita ad un uomo di 51 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Vittima dell’imboscata è Giuseppe Priolo che, a bordo della sua auto, si è fermato davanti ad un negozio di tabacchi in piazza Trieste, nel centro città: proprio lì, dopo le 7, qualcuno gli ha sparato un colpo di fucile caricato a pallettoni. Priolo, scampato alla prima fucilata, ha tentato di trovare la salvezza nel negozio, dove è stato raggiunto e ucciso dal suo aguzzino con un secondo colpo. Sul caso indaga ora la procura di Palmi ela Dda di Reggio Calabria.

La vittima di questa mattina era lo zio di un giovane, Vincenzo Priolo, assassinato l’8 luglio scorso, sempre a Gioia Tauro, per il cui delittola Procura della Repubblica di Palmi ha emesso un provvedimento di fermo nei confronti di un uomo che si è reso irreperibile. Per questo i Carabinieri ela Polizia, che stamani sono intervenuti sul luogo dell’omicidio di Giuseppe Priolo stanno cercando di verificare se tra i due delitti ci possa essere un collegamento.

Chiara Cavaterra

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.