Camorra: il clan dei Giuliano affitta ai rom la casa in cui venne ospitato Maradona

Home»Italia»Cronaca»Camorra: il clan dei Giuliano affitta ai rom la casa in cui venne ospitato Maradona

NAPOLI, 26 FebbraioUna casa confiscata al gruppo camorristico dei Giuliano nel quartiere di Forcella a Napoli ma fittata, secondo le prime indagini, dalle stesse persone vicine al clan, a famiglie di extracomunitari e rom. La scoperta è stata fatta oggi, durante una vasta operazione di controllo della Polizia Municipale, in abitazioni affittate ed occupate da immigrati.

La casa, in vico della Pace, fu occupata in passato dal boss Carmine Giuliano che ospitò Diego Armando Maradona facendosi qui immortalare nella famosa foto della vasca da bagno a forma di conchiglia. In seguito, nel gennaio del 2003, fu sequestrata dopo l’arresto di 28 presunti terroristi di origine pakistana che, secondo i pm, utilizzavano l’appartamento come base logistica preparandosi per eventuali attentati. In una parte della grande casa gli agenti della Polizia Municipale hanno trovato una famiglia rom, tre donne un uomo e tre bambini mentre in altre stanze c’erano letti e suppellettili utilizzati probabilmente da un altro gruppo di immigrati non presenti al momento dell’irruzione.

“Siamo romeni – ha spiegato agli agenti la più anziana del gruppo – e paghiamo regolarmente l’affitto di 500 euro ad una signora bionda, la stessa che ci ha offerto la casa”. Nello stesso edificio sono stati individuati altri appartamenti, tutti in pessime condizioni igienico sanitarie, dove alloggiavano numerosi extracomunitari fermati per accertamenti.

Costanza Ferruzzi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.