Sorrento: ritrovati i corpi senza vita dei fratelli Staiano, erano scomparsi martedì scorso

Home»Italia»Cronaca»Sorrento: ritrovati i corpi senza vita dei fratelli Staiano, erano scomparsi martedì scorso

SORRENTO, 23 Febbraio – Sono stati ritrovati a poche centinaia di metri dalle coste di Capri due corpi che probabilmente appartengono ai due pescatori di Sorrento dispersi da ieri. I due fratelli, Vincenzo ed Ernesto Staiano, di professione barbieri, erano usciti con la loro piccola barca di circa 3 metri e mezzo per una battuta di pesca notturna martedì sera ma non hanno mai fatto ritorno al porto di Sorrento. A lanciare l’allarme ieri mattina sono state le famiglie che hanno avvisato la guardia costiera.

Il primo corpo del giovane è stato segnalato intorno alle 7.30 di questa mattina nella zona di Marina di Caterola, nell’area di Marina Grande di Capri. Il secondo è stato notato, intorno alle 9, da un elicottero della Capitaneria di Porto, a circa 300 metri da Marina Grande. Entrambi i cadaveri sono stati recuperati. I due fratelli erano usciti in mare nel tardo pomeriggio di martedì scorso. I familiari, preoccupati dal loro mancato ritorno, hanno allertato le autorità ieri mattina. Pochi dubbi sul fatto che i due corpi ritrovati questa mattina appartengano a loro.

La Capitaneria di porto di Napoli ha coordinando le ricerche nelle acque tra Massa Lubrense, Capri e Sorrento. In azione anche una nave mercantile, due motovedette, un elicottero e un aereo. Le operazione di recupero dei due corpi è stata molto difficile poiché da tre giorni nella zona imperversa maltempo, con mare forza 8 e onde alte fino a quattro metri.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.