Napoli: in arrivo il love parking per le coppie in cerca di intimità

Home»Italia»Cronaca»Napoli: in arrivo il love parking per le coppie in cerca di intimità

NAPOLI, 23 Febbraio – Non è stato ancora realizzato ma già fa discutere. Stiamo parlando del love parking, il parcheggio pensato per le coppiette di innamorati che cercano un po’ di intimità. Il progetto dovrebbe essere realizzato a Napoli, nel quartiere Barra, alla periferia est della città partenopea. La proposta è stata avanzata dalla locale municipalità, su proposta del consigliere Patrizio Gargano, esponente di Sinistra ecologia e libertà.

L’idea del love parking è quella di costruire un parcheggio dotato di sorveglianza per gli innamorati che vogliono scambiarsi effusioni in tranquillità, senza correre rischi. Il luogo pensato per il love parking, come sostiene Gargano, è già frequentato da numerose coppie ma non è affatto sicuro e si corre il rischio di aggressioni e rapine. Per questo la proposta di renderlo più sicuro. Il love parking sarà affidato in gestione alla Napoli Park e sarà gestito come un normale parcheggio. Si dovrà pagare un ticket e ci saranno dei guardiani durante l’orario di apertura. Ma non è tutto. Chi ha pensato al love parking ha pensato anche alla privacy. Infatti, ci saranno dei box, probabilmente separati da dei pannelli divisori, per garantire la massima riservatezza.

Il progetto del love parking ha trovato, però, diversi oppositori. Massimo Morga, consigliere della VI municipalità, ha espresso tutte le sue perplessità. Ha infatti dichiarato che nel territorio napoletano ci sono ben altre urgenze a cui andrebbe data soluzione, come la criminalità e la disoccupazione, e pensare al love parking è come dare “uno schiaffo a chi vive nei bassi e viene inondato dall’acqua ad ogni pioggia, a chi non ha un lavoro e non sa come arrivare a fine del mese”. Contrario anche Giovanni Ricciardi, anche lui consigliere della VI municipalità, che sul progetto si è così espresso “Si tratta di una scelta scellerata che rischia solo di alimentare caos, illegalità e prostituzione”.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.