Tragedia a Torino: si getta dal balcone con la figlia di 4 anni, morte

Home»Italia»Cronaca»Tragedia a Torino: si getta dal balcone con la figlia di 4 anni, morte

TORINO, 16 Febbraio – Tragedia sulla collina di Torino: una donna di 33 anni, ospite di una comunità, si è gettata dal balcone del terzo piano dell’edifico in cui si trovava con la figlia di 4 anni. La morte è sopraggiunta di colpo per entrambe. Alessandra Guzzo, questo il nome della donna, era ospite della comunità Opera Pia di strada San Vincenzo, sulla collina torinese, per problemi di natura psicologica.

Le due erano ospiti della comunità dal gennaio 2011, per proteggere la piccola dai due fratelli, nati da una precedente relazione della donna, un maschio e una femmina adolescenti, entrambi problematici, così come aveva disposto il Tribunale dei minori. La donna non riusciva a darsi pace e da qualche tempo aveva deciso di voler riunire la famiglia. Il marito aveva notato in lei un crescente disagio psicologico e, preoccupato, ha contattato l’avvocato della donna. Anche alcuni parenti avevano notato il disagio della donna nella casa famiglia, lamentandosi della mancanza di un sostegno psicologico alla loro congiunta.

“Negli ultimi giorni – dichiara il marito della donna e padre della bambina – ho chiesto più volte di parlare con l’assistente sociale, ma sono stato ignorato”. Anche l’avvocato della donna, Maurizio Vecchio, denuncia come i segnali di allarme di un crescente disagio della Guzzo siano stati completamente ignorati, per questo motivo ha richiesto il sequestro delle cartelle cliniche. “Un dramma che si poteva evitare”, commenta l’avvocato Vecchio. Gli ospiti della comunità sono stati tenuti all’oscuro dell’accaduto e al momento i Carabinieri della Compagnia Mirafiori indagano sulle cause del tragico gesto.

Augusto D’Amante

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.