Pedofilia: arrestato un 63enne romano che aveva contatti con 300 minorenni

Home»Italia»Cronaca»Pedofilia: arrestato un 63enne romano che aveva contatti con 300 minorenni

ROMA, 14 Febbraio –   Un 63enne di Roma è stato arrestato dalla polizia postale di Catania, in flagranza di reato, per produzione e detenzione di materiale pedopornografico. L’indagine è partita dalla segnalazione dell’associazione Meter di don Fortunato Di Noto, che aveva scoperto su Facebook un uomo sospetto che metteva sul proprio profilo immagini di bambini nudi. L’associazione, infatti, ormai da anni, si muove per tutelare i minori vittime di violenza, abusi sessuali, pedofilia e pedopornografia in Italia e nel mondo.

Un agente per mesi ha agito sotto copertura, entrando in contatto con l’uomo e scoprendo che aveva come ‘amici’ oltre 300 minorenni. La polizia ha anche scoperto nei suoi computer, durante una perquisizione, alcune immagini di atteggiamenti intimi di una bambina di sette anni, figlia di una sua cara amica. Sono in corso ancora indagini su quest’ultima vicenda, mentre il social network, su segnalazione della polizia postale di Catania, ha già cancellato il profilo dell’indagato.

Per don Fortunato Di Noto, sacerdote e fondatore Meter: “E’ un passo avanti, è stato arrestato un produttore di materiale pedoporno. Vedremo nello sviluppo delle indagini se sono coinvolti anche altri bambini, non sappiamo se romani, italiani o stranieri, oltre a quella già individuata dalla polizia. Attenzione, in ogni caso, ai social network, dobbiamo vigilare sui nostri figli anche in rete”, conclude.

Valentina Ferrari

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.