Maria Francesca Garritano licenziata dal Teatro alla Scala

Home»Italia»Cronaca»Maria Francesca Garritano licenziata dal Teatro alla Scala

ROMA, 5 FebbraioMaria Francesca Garritano è stata licenziata. La trentatreenne solista del Teatro alla Scala ha fatto parlare molto di se prima con il libro “La verità, vi prego sulla danza!”, di denuncia sul mondo del balletto, e poi rilanciando un’intervista pubblicata dal prestigioso domenicale britannico The Observer.

Ha promosso il suo libro  rilasciando interviste e dichiarazioni pesanti in cui sosteneva che “Una ballerina su cinque alla Scala soffre di anoressia, che molte non riescono ad avere figli, che nei corpi di ballo dilagano storie di corruzione, di minacce e di compromessi, per mantenere il proprio posto sul palco”. In autunno, insieme a due colleghe, Podini e Galasso, ha scritto al sindaco Pisapia una lettera contro la direzione del balletto accusando il teatro di spese eccessive .

Il Teatro alla Scala non poteva stare con le mani in mano. Ecco il comunicato di licenziamento: “Il Teatro alla Scala si è visto costretto a risolvere il rapporto di lavoro con la signorina Maria Francesca Garritano in seguito alle interviste e dichiarazioni pubbliche da lei rilasciate ripetutamente in un ampio arco di tempo; dichiarazioni nelle quali si è concretizzata una lesione dell’immagine del Teatro e della sua Scuola di Ballo, nonché la violazione dei doveri fondamentali che legano un dipendente al suo datore di lavoro, facendo venir meno il necessario rapporto fiduciario che è alla base di tale legame”. Inoltre il teatro sostiene che l’anoressia è un problema sociale che la scuola e il teatro seguono con attenzione e certamente non trascurano, e che il tema dell’alimentazione corretta è ben presente nella scuola.

I delegati di Uil e Cisl annunciano che nei prossimi giorni invieranno una lettera al teatro per protestare conto un “provvedimento eccessivo”, ma l’impressione è che nemmeno i sindacati siano disposti a difendere Maria Francesca Garritano. Su Facebook è stato creato un gruppo per esprimere solidarietà. Qualcuno del corpo del ballo afferma: “Se la sarà presa con le anoressiche perché lei, invece, è un po’ più in carne”.

Valentina Ferrari

+La neve cade anche su Napoli. Una vittima del maltempo ad Avellino

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.