Il figlio del grande Varenne è stato sequestrato, gareggerà per lo Stato

Home»Italia»Cronaca»Il figlio del grande Varenne è stato sequestrato, gareggerà per lo Stato

ROMA, 24 GennaioMustang Grif, cavallo figlio del mitico Varenne, entrato a far parte della scuderia della Guardia di finanza di Padova a seguito di un’indagine di evasione fiscale, ha portato nelle casse dello Stato 150mila euro fino ad oggi.

Infatti tre anni fa è iniziata l’operazione delle Fiamme Gialle contro un imprenditore padovano, proprietario di un’impresa di logistica e autotrasporto che, anziché stipendiare i dipendenti, spendeva milioni di euro per assecondare la propria passione per i cavalli. Possessore di dodici cavalli da corsa, tra cui Mustang Grif e Nesquik Grif, entrambi figli di Varenne, è stato accusato per ammanchi al fisco di milioni di euro, l’omissione di un versamento Iva e ritenute Irpef di 1,5 milioni, oltre al mancato versamento di contributi previdenziali per più di 2,2 milioni. A ciò si aggiunge la tentata truffa contro le Fiamme Gialle per il fittizio trasferimento della scuderia, dopo l’inizio delle indagini, al figlio di un pregiudicato per associazione a delinquere e, il tentato occultamento di materiale contabile.

E pensare che l’erede di Varenne aveva già fruttato all’imprenditore 150mila euro e aveva raggiunto una valutazione di oltre 600mila euro. Ora che gareggia per lo Stato, mettendo nelle casse dell’Erario tutte le vincite, si spera riesca ad eguagliare il Capitano, che si aggiudicò 53 Gran Premi per oltre 6 milioni di euro.

Chiara Cavaterra

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.