Maltratta il suo cane per strada. Denunciata, rischia un anno di carcere

Home»Italia»Cronaca»Maltratta il suo cane per strada. Denunciata, rischia un anno di carcere

MILANO, 23 Gennaio – Ha picchiato il suo cane per strada e ora rischia un anno di reclusione. La protagonista di questo spiacevole episodio è una donna 34enne.

Il tutto è accaduto a Milano il 20 novembre 2010. La donna era in strada con il suo cane, un Bannet di piccola taglia, e ha cominciato a prenderlo a calci all’addome e a malmenarlo senza che ce ne fosse alcun motivo fino a “farlo guaire”, così come si legge nel capo di imputazione. Per l’accusa, la donna, Nina L., era in stato di ebbrezza e aveva fatto uso di sostanze stupefacenti quando si è accanita sul suo cane.

Ad assistere alla scena un passante che non ha digerito il comportamento della donna e ha denunciato la 34enne in Procura per maltrattamento di animali. È iniziato il processo ed ora la donna è stata rinviata a giudizio davanti al giudice monocratico della terza sezione penale. Rischia di essere condannata ad un anno di reclusione con l’accusa di maltrattamento di animali, reato introdotto nel codice penale nel 2004. Il codice prevede una condanna dai 3 mesi ad un anno di reclusione per questo tipo di reato anche se il carcere può essere sostituito da una pena pecuniaria.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.