Sparatoria nel barese: morti due giovani

Home»Italia»Cronaca»Sparatoria nel barese: morti due giovani

ROMA, 22 Gennaio– Sale a due il bilancio delle vittima della sparatoria avvenuta ieri pomeriggio a Grumo Appula, in provincia di Bari, che ha costato la vita a Giuseppe Paolantonio di 24 anni e Francesco Novello di 38, entrambi pregiudicati.

L’agguato è avvenuto all’ingresso dei giardini pubblici della cittadina di Grumo Appula, vicinissimo al comando dei vigili urbani e alla sede comunale, dove Paolantonio e Novello sono stati sorpresi da un killer, sceso da un’Alfa Romeo rubata, che ha sparato nove colpi sui ragazzi, colpendo il primo alla testa, morto all’istante, e lasciando il secondo gravemente ferito al petto. Un testimone oculare avrebbe così immediatamente chiamato il 118, ma gli operatori accorsi non avrebbero potuto salvare il ragazzo ancora agonizzante, a causa delle ferite troppo gravi.

La dinamica dell’attacco sarà meglio chiarita dalle indagini degli agenti di polizia, coordinati dai pm Chiara Giordano e Francesco Cavone dell’Antimafia, che sono tuttavia certi che il movente sia da ricollegare ad un regolamento di conti di tipo mafioso. Entrambe le vittime erano infatti pregiudicate e legate al clan Zonno, che controlla il traffico di droga della zona da ormai diversi anni, e a costare loro la vita sarebbe stato probabilmente l’identikit criminale e le indagini degli inquirenti sulla loro “attività”.

Chiara Cavaterra

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.