Pescara: uomo ucciso in pieno centro con tre colpi di pistola

Home»Italia»Cronaca»Pescara: uomo ucciso in pieno centro con tre colpi di pistola

PESCARA, 21 Gennaio – Un uomo è stato ucciso ieri sera in pieno centro a Pescara con tre colpi di pistola. La vittima si chiamava Italo Ceci, commerciante 60enne noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi nella criminalità organizzata.

È stato freddato con tre colpi di pistola mentre stava chiudendo il negozio del cognato situato in una strada nel centro della città. Ceci è stato colpito con due colpi alla schiena e un altro al braccio mentre abbassava la saracinesca del negozio “Color quando”. Inutili sono stati i soccorsi prestati dagli uomini del 118. È morto appena arrivato in ospedale. A sparare sarebbe stato un solo uomo che, secondo quanto dichiarato da un testimone, è poi fuggito con un auto.

Italo Ceci era conosciuto nella zona perché aveva fatto parte della banda Battestini, che guidata da Rolando Battestini, aveva seminato morte tra gli anni 70 e 80 in Abruzzo e nelle Marche. La banda è rimasta famosa per la crudeltà con cui agiva e per le numerose rapine messe a segno nelle banche. In due rapine vennero uccisi un passante e una guardia giurata. Chi lo conosceva oggi ammette però che Ceci era cambiato ed era uscito dal giro della malavita da almeno 15 anni. In molti nel quartiere lo descrivevano come una persona onesta e sempre disponibile. Non si esclude tuttavia, pur essendo passati molti anni, che possa essersi trattato di un regolamento di conti.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.