Intervento al cuore per Don Mazzi

Home»Italia»Cronaca»Intervento al cuore per Don Mazzi

ROMA, 16 Gennaio –  Il fondatore della comunità per giovani difficili Exodus, Don Mazzi, ha subìto un intervento al cuore. L’82enne sacerdote, conosciuto anche per le sue numerose apparizioni televisive, si è sottoposto ad un urgente intervento di angioplastica al Monzino.

“È andato tutto bene, ma per sicurezza ora è in terapia intensiva come prevede la prassi. Da qualche giorno non stava bene. Sabato ero a Parma con lui e aveva forti dolori al torace. Di ritorno a Milano ha fatto un controllo ed è stato subito ricoverato”, questa la testimonianza del nipote, Giovanni Mazzi, responsabile della comunità Exodus. Fra i vari giovani che la comunità aiuta, si trova anche Erika De Nardo, la ragazza che nel 2001 aveva assassinato la madre e il fratellino a Novi Ligure.

Le condizioni di Don Mazzi sono comunque in miglioramento e i medici si dicono ottimisti sul suo stato di salute, anche se dovrà modificare il proprio stile di vita. “Sarà difficile tenerlo fermo, ma sicuramente per un po’ dovrà stare tranquillo. Ha la pressione alta e fa una vita troppo frenetica. La scorsa settimana era in Honduras, per fortuna non si è sentito male mentre stava lì”, ha precisato il nipote Giovanni.

La redazione di RomaTg24.it invia a Don Mazzi i migliori auguri di una pronta guarigione!

Sabrina Spagnoli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.