Liberalizzazioni: continua la protesta dei tassisti

Home»Italia»Cronaca»Liberalizzazioni: continua la protesta dei tassisti

ROMA, 14 Gennaio – In attesa dello sciopero generale di categoria, indetto per il 23 gennaio, i tassisti iniziano una settimana di proteste.

Disagi nelle grandi città: a Roma, Milano e Napoli le auto “bianche” hanno bloccato il traffico. In particolare nella Capitale circa 200 tassisti si sono riuniti a piazza Colonna presso la sede del Governo. Nessuna novità trapelata dal Consiglio dei Ministri tenutosi ieri pomeriggio. Il tanto atteso pacchetto di liberalizzazioni non ha ancora visto la luce.

Ieri i consumatori non hanno trovato taxi disponibili nè all’aeroporto di Fiumicino, nè alla stazione Termini. Sono stati garantiti solo servizi per disabili, anziani e donne incinte. Attimi di tensione per chi non aderiva allo sciopero. Aggredito e spintonato un tassista che svolgeva regolarmente il suo lavoro. La protesta nasce dall’intenzione del governo di liberalizzare le licenze.

Giancarlo Lettera

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.