Roberto Straccia: il corpo rinvenuto a Bari è il suo

Home»Italia»Cronaca»Roberto Straccia: il corpo rinvenuto a Bari è il suo

BARI, 12 GennaioLe analisi del Dna non lasciano dubbi. Il cadavere rinvenuto sulla costa di Bari è di Roberto Straccia. La Procura del capoluogo pugliese indaga su diversi fronti. Si è parlato d’istigazione al suicidio, ipotesi che i familiari del ragazzo stentano a credere veritiera.

Dal programma “Chi l’ha visto”, andato in onda ieri sera, arrivano nuove possibili motivazioni. Una di queste è l’aggressione di un pitbull. La presenza del cane lungo il litorale è stata confermata da due telefonate. In base a questa ipotesi, il ragazzo si sarebbe gettato in mare per sfuggirne. Dalle analisi autoptiche, non risulta grande presenza d’acqua nei polmoni. Roberto, dunque, non sembra esser annegato.

La vicenda diventa ogni giorno più complicata.  A rendere il puzzle delle indagini ancora più complesso, è un messaggio ricevuto dalla sorella Lorena. Un uomo “notabile” avrebbe visto due uomini gettare in mare il corpo di Roberto. Più che di una pista attendibile, si crede si tratti di un mitomane. Per capire cosa è realmente accaduto, bisognerà attendere 30-60 giorni, quando consulenti depositeranno una loro relazione.

Anna Maria D’Andrea

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.