Arrestato calciatore-rapinatore. E’ un tesserato della Vibonese

Home»Italia»Cronaca»Arrestato calciatore-rapinatore. E’ un tesserato della Vibonese

ROMA, 12 Gennaio – Brutto colpo per l’immagine della Vibonese. Il calciatore Maicon Alfredo Oliva, 20 anni, è finito dietro le sbarre ieri sera per aver derubato armato di coltello tre distributori di carburante a Scalea, in provincia di Cosenza, dove vive con i genitori. Le rapine sarebbero avvenuti in un solo giorno, lunedì scorso in mattinata e prima della chiusura degli esercizi, complice “involontaria” la pausa natalizia del campionato.

Durante la perquisizione le forze dell’ordine hanno rinvenuto 2000 euro in contanti e i vestiti, passamontagna compreso, utilizzati dal brasiliano per i colpi. A incastrare il giocatore le telecamere di videosorveglianza degli erogatori.  In fase di interrogatorio il giovane, già noto per piccoli precedenti penali, ha dunque confessato ai Carabinieri le proprie colpe e si sta cercando di stabilire se abbia agito solo o con l’aiuto di complici. Attualmente il magistrato Di Lauro sta decidendo i provvedimenti da prendere nei confronti del fermo operato.

”Rammarico, stupore e incredulità per un fatto che ha turbato tutto l’ambiente”. Questo il commento dell’Unione sportiva Vibonese, che milita in Seconda Divisione. A ragione, bisogna aggiungere.

Luca Siliquini

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.