Mamma investe accidentalmente il figlio. La tragedia di Emilio Massetto

Home»Italia»Cronaca»Mamma investe accidentalmente il figlio. La tragedia di Emilio Massetto

REVINE LAGO (TREVISO), 10 Gennaio – Tragedia in un paesino del trevigiano. Muore un bambino travolto da un camper. Il caso ha voluto che l’incidente sia stato provocato dalla madre del piccolo Emilio Massetto, di 10 anni, residente a Tarzo, a pochi minuti da Revine Lago.

Scendendo dal camper il piccolo Emilio è rimasto impigliato con le cinghie del suo zainetto alla portiera del mezzo. La signora Nives, di 48 anni, non si è accorta di nulla ed ha proceduto verso il parcheggio, dove era diretta. Il tutto è accaduto nei pressi della scuola elementare frequentata sia dal bambino che dalla madre in quanto insegnate.

È ancora tutto da accertare ma sembra che a causa del terreno dissestato la donna abbia investito il bambino nel frattempo caduto in terra, e in retromarcia lo abbia travolto con le ruote del veicolo senza accorgersi di nulla. Molto probabilmente attraverso la visione dei filmati registrati dalla telecamera di sorveglianza di una vicina palestra si potrà capire meglio la dinamica della tragedia.

Sgomento nel paese. I genitori dei ragazzini sono stati immediatamente avvertiti della tragedia. Le prime indiscrezioni escludono che i giovani frequentati della scuola Mazzini si siano accorti dell’incidente. Quindi poche testimonianze dirette. Il sindaco del paese, Battista Zardet, sconcertato dalla singolare vicenda, ha convocato un consiglio comunale straordinario dove si delibererà, probabilmente, un lutto cittadino nel giorno dei funerali.

Giancarlo Lettera

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.