Abano Terme: nessun blitz antievasione

Home»Italia»Cronaca»Abano Terme: nessun blitz antievasione

PADOVA, 10 Gennaio – Dopo Cortina, Abano Terme. Questa mattina circolavano voci di un controllo antievasione effettuato nella rinomata cittadina del Veneto. La caccia agli evasori che nei giorni scorsi era stata portata avanti a Cortina sembrava essersi spostata ad Abano Terme, in provincia di Padova. Poi è arrivata la smentita.

“Non abbiamo fatto nessun blitz ad Abano”. Così il Colonnello della Guardia di Finanza di Padova, Ivano Maccani, ha chiuso la faccenda. Ha poi aggiunto che “Non abbiamo fatto controlli né ieri, né l’altro ieri, né a Natale né a Capodanno”, precisando che la Guardia di Finanza svolge regolarmente controlli nella zona di Padova ma non c’è stato nessun blitz.

Dopo la smentita delle Fiamme Gialle è arrivata anche quella degli albergatori di Abano che hanno affermato come dei controlli ci siano stati ma più di un anno fa e che  non era emerso niente tanto da essere passati sotto traccia. Anche il presidente di Assoalbergatori, Gianluca Bregolin, ha precisato in una nota che “non abbiamo avuto alcuna visita delle Fiamme Gialle”, mentre “vi è stato un regolare controllo dell’Agenzia delle entrate lo scorso anno, in un periodo antecedente la mia presidenza, in cui sono stati richiesti agli hotel 5 stelle i nominativi dei clienti che avessero speso più di 5mila euro”.

Il caso sarebbe nato per delle dichiarazione rilasciate da Bregolin ad un giornalista che avrebbe travisato le sue parole, secondo quanto ha poi raccontato il presidente di Assoalbergatori.

Mariella Laurenza

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.