Montezemolo: Italia Futura scenderà in politica per le elezioni del 2013

Home»Italia»Montezemolo: Italia Futura scenderà in politica per le elezioni del 2013

ROMA, 21 Dicembre – Il sito di Italia Futura riporta una lettera del Presidente Luca Cordero di Montezemolo rivolta agli associati, con la quale il presidente della Ferrari annuncia l’impegno dell’associazione nella campagna elettorale per le politiche del 2013.

La missiva contiene parole di apprezzamento verso l’attuale governo: “Abbiamo auspicato l’arrivo di un Governo tecnico a cui da subito abbiamo guardato, e continuiamo a guardare, con fiducia e speranza. La fiducia di chi è convinto che le competenze e la credibilità dell’esecutivo siano premessa di successo nel doppio mandato di rimettere in ordine i conti pubblici e di restituire vitalità all’economia e alla società.”

Segue un giudizio negativo sulla classe politica: “La seconda repubblica ha fallito. Ostaggio di populismi di destra e sinistra, la politica ha perso progressivamente contatto con i problemi quotidiani degli italiani e con le sfide imposte da uno scenario internazionale difficile, ma anche ricco di opportunità”. Non si tratta di un testo meramente critico, anzi propositivo poiché si legge: “Per rimettere in moto il paese occorrerà ora agire in profondità sulle leve della crescita: liberalizzando, dismettendo il patrimonio pubblico, tagliando i costi della politica, riformando welfare e mercato del lavoro, insistendo nella direzione di uno spostamento del carico fiscale da lavoro e produzione ai grandi patrimoni e alle rendite, oltre che portando avanti una lotta senza quartiere agli evasori fiscali. Occorrerà dunque iniziare a riequilibrare il rapporto tra Stato e cittadini, concentrando risorse ed energie sui compiti essenziali del pubblico e liberando i tanti settori in cui la presenza dello Stato crea sprechi, inefficienze e corruzione”.

Montezemolo esprime nella sua lettera anche la necessità di un rinnovamento radicale, non più procrastinabile: “Quando le scadenze istituzionali porteranno nuovamente i cittadini alle urne, l’offerta elettorale dovrà essere composta da una nuova leva di idee e classi dirigenti che si contenderanno il consenso democratico lasciandosi alle spalle una stagione fallimentare”.

Infine, il Presidente rende palese l’intento dell’associazione di scendere in politica: “Le prossime elezioni non saranno una tappa di routine, ma un appuntamento storico che dovra’ aprire una nuova stagione della nostra vita pubblica. Nel 2012 l’impegno di italia futura sarà rivolto in questa direzione, promuovendo quella svolta di programmi e persone che l’Italia si merita. Intensificheremo il lavoro sul territorio, con l’obiettivo di avere una rete regionale forte e radicata in tutta Italia entro giugno”.

Tiziano Giuseppe Raucci

Fonte Immagine: Agenziagrt.it

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.