Calcioscommesse: blitz all'alba, arrestati Doni e Sartor

Home»Italia»Cronaca»Calcioscommesse: blitz all’alba, arrestati Doni e Sartor

ROMA, 19 DICEMBRE – Ancora scandalo nel mondo del calcio con una nuova operazione contro le scommesse portata aventi dalle squadre mobili di Cremona, Bologna e Brescia che hanno compiuto 17 arresti. Tra i fermi della seconda parte dell’operazioneLast Bet ci sono molti nomi noti del calcio moderno: CristianoDoni ex capitano dell’Atalanta, LuigiSartor ex Parma e Inter e Alessandro Zamperini che ha militato in serie B e in Lega Pro. Ci sono anche due calciatori che erano tuttora in attività: Gervasoni del Piacenza e Carobbio dello Spezia.

 Il nome che suscita più scalpore è senza dubbio quello di Cristiano Doni, già sospeso dalla procura di Cremona per tre anni e che sembrerebbe coinvolto anche in altre tre partite truccate della sua Atalanta della scorsa stagione di serie B. Da quanto si apprende, Doni avrebbe cercato di inquinare le prove e avrebbe pagato l’avvocato di un altro indagato, tale Santoni, per evitare che quest’ultimo parlasse. Il procuratore federale della FIGC Stefano Palazzi ha deciso di aprire un processo bis sul calcio scommesse chiedendo a Di Martino, procuratore di Cremona, tutti i nuovi atti su questa inchiesta sportiva.

Della questione hanno detto la loro anche esponenti importanti del calcio, quali Adriano Galliani e Pietro Lo Monaco. L’AD del Milan ha dichiarato: “Sono cose che fanno molto male all’immagine del calcio”. Anche l’amministratore delegato del Catania è sembrato piuttosto scosso dalle notizie di oggi:“La sensazione che si prova è di sgomento, ma quello delle scommesse è un malcostume che va estirpato. È brutto vedere coinvolte persone che hanno macchiato un’onorata carriera calcistica. Mi auguro che questi ultimi episodi facciano da deterrente, è un problema che esiste soprattutto nelle serie minori”.

VIDEO|IL CASO

Simone Giordanella

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.