Caso Chiara Poggi: assolto Stasi in secondo grado

Home»Italia»Cronaca»Caso Chiara Poggi: assolto Stasi in secondo grado

ROMA, 6 Dicembre – E’ in corso il processo ad Alberto Stasi, accusato dell’omicidio dell’ex  fidanzata Chiara Poggi.

La ragazza venne uccisa nella sua villetta di via Pascoli a Garlasco il 13 Agosto 2007. A ritrovare il corpo fu proprio Alberto Stasi sul quale si sono concentrati sin da subito i primi sospetti. Stasi venne arresta il 24 Settembre con l’accusa di omicidio volontario aggravato da crudeltà ma, dopo 4 giorni, venne rilasciato per insufficienza di prove. Unico indagato è Alberto Stasi che è stato  assolto in primo grado, ora rischia 30 anni di carcere. I giudici hanno due possibilità: emettere la loro sentenza o decidere per un’ordinanza con cui si riapre il dibattimento per eseguire altri accertamenti. Secondo il pg Barbaini le deviazioni sessuali di Stasi lo avrebbero indotto ad uccidere la sua ex fidanzata.

Alle 17,40 circa la sentenza del Tribunale che, in secondo appello, dichiara Stasi innocente per assenza di prove.

Redazione Romatg24.it

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.