Italiana uccisa a New York, il killer di Rita Morelli ha già un volto

Home»Italia»Cronaca»Italiana uccisa a New York, il killer di Rita Morelli ha già un volto

NEW YORK, 25 NOVEMBRE – Sembra destinato a chiudersi entro pochi giorni, forse nel giro di alcune ore, il giallo di Rita Morelli, uccisa a New York, nel quartiere di Harlem un paio di giorni fa.

entre il corpo viene riconsegnato alla famiglia dalla polizia cittadina, si stringe velocemente il cerchio delle indagini attorno all’assassino di Rita.

La ragazza studiava a New York e lavorava come cameriera in un ristorante per sostenersi negli studi, era conosciuta da tanti nel quartiere e forse questo fatto è stato molto utile per mettere presto la parola fine al suo giallo.

Sembra che grazie all’identikit fornito da una donna, Sonia Soto, l’assassino si già stato individuato  e posto in stato di fermo oggi. Ora sarà il Dna secondo la famiglia della Morelli a confermare i sospetti.

La studentessa uccisa con diversi fendenti di coltello e poi finita con uno strangolamento nel suo appartamento , sicuramente conosceva il suo assassino. Scagionato subito il fidanzato, gli investigatori hanno battuto altre piste, specie quelle delle conoscenze universitarie. Risulta infatti mancanti tra gli oggetti appartenuti alla ragazza il pc portatile dove la ragazza stava battendo la tesi.

Molto probabilmente quindi, il delitto è avvenuto nella sfera delle frequentazioni della ragazza.

Luca Brandetti

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.